Notizie locali

Archivio

**Torino: Buffagni, 'con Appendino, ora riflessione su tutele a sindaci'**

Di Redazione

Roma, 27 gen. (Adnkronos) - "Oggi Chiara Appendino è stata condannata in primo grado per i tragici fatti avvenuti il 3 giugno 2017 a Torino durante la proiezione in piazza San Carlo della finale Juventus-Real Madrid. Un episodio pazzesco e imprevedibile, causato da alcuni rapinatori che gettarono il panico tra la folla, e che sconvolse l'intero Paese. Chiara, che conosco bene e che so quanto ami la sua città, ha sofferto moltissimo per quanto avvenuto e ora si ritrova anche a pagare in prima persona. Questa vicenda rischia di portare qualsiasi amministratore e dirigente pubblico, non solo sindaci o figure apicali istituzionali, a temere per ogni decisione da prendere e quindi a non fare. Dobbiamo come parlamentari e legislatori aprire una serie riflessione sulla tutela dei sindaci e degli amministratori, anche in vista dell'esigenza del Paese di spendere velocemente, con attenzione, con onestà e intelligenza i soldi del Recovery". Lo scrive su Facebook il viceministro allo Sviluppo economico, Stefano Buffagni.

Pubblicità

"Sanità, Salute e sviluppo economico sostenibile sono priorità per ripartire e far tornare a lavorare e correre la nostra amata Italia. A Chiara va tutta la mia vicinanza e solidarietà. Sono altresì sicuro che in Appello riuscirà a dimostrare l'assurdità di quel gesto e l'impossibilità di prevederlo. Ho massima fiducia nella giustizia. Forza", conclude l'esponente M5S.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: