Notizie Locali


SEZIONI
Catania 24°

agenzia

Banche: Tajani, ‘norma si poteva scrivere meglio, attenzione a non fare guai’

Di Redazione |

Roma, 27 ago. “Sulle banche la norma si poteva scrivere meglio perché non tutte le banche sono uguali. Le banche grandi possono fare molto di più di quelle piccole che magari erogano dei fondi ai commercianti, idraulici e chi per loro. Con le regole attuali, una grande banca straniera viene tassata meno di una banca di credito popolare. Si devono quindi escludere le piccole”. Lo dice Antonio Tajani, ministro degli Esteri, vicepremier e segretario di Forza Italia a La Piazza, la kermesse organizzata da affaritaliani.it, in corso di svolgimento a Ceglie Messapica.

“Se non si scrive bene la regola rischiamo anche di tassare i titoli di Stato, e quindi nessuno li comprerebbe più, recando un danno”, spiega ancora. “Attenzione a non fare guai, perché siamo un governo centrodestra, ma non significa mettere in discussione la coalizione o il governo. Il mio dovere è dare un contributo”, conclude Tajani.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: