Notizie Locali


SEZIONI
Catania 22°

agenzia

Google, 4 milioni di euro a progetti italiani di cybersicurezza

In collaborazione con Acn, per Pmi e divario digitale anziani

Di Redazione |

ROMA, 17 OTT – Quattro milioni di euro a progetti italiani incentrati sulla cybersicurezza. Sono stati selezionati da Google.org nella sua ‘Impact Challenge: Tech for Social Good’, insieme all’Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale (Acn). I progetti scelti sono del Politecnico di Milano e Università Campus Bio-Medico insieme per la cybersicurezza delle imprese; e delle Biblioteche Senza Frontiere Italia per un assistente IA per la sicurezza delle generazioni più anziane. Nel primo caso, il Politecnico di Milano e l’Università Campus Bio-Medico di Roma intendono sviluppare un’app basata sull’Intelligenza artificiale in grado di identificare le vulnerabilità informatiche delle Pmi, fornire riscontri su eventuali lacune e suggerire strategie di mitigazione in tempo reale per consentire loro di difendersi dalle continue minacce digitali. Il progetto mira a supportare oltre 300.000 Pmi, contribuendo a ridurre del 30% gli attacchi informatici e a migliorare del 20% la consapevolezza di tali minacce da parte dei dipendenti. Per il secondo progetto, Biblioteche Senza Frontiere, supportato da Dataninja e Seedble, intende colmare il divario in materia di sicurezza informatica e fornire strumenti dedicati alle generazioni più anziane, sviluppando un sistema di avvisi sulle minacce informatiche. A questo scopo verrà creata un’applicazione con un assistente basato sull’IA generativa. “Siamo orgogliosi di sostenere i progetti che si concentrano sul contrasto alla disinformazione e agli attacchi informatici”, dice Melissa Ferretti Peretti, VP e Country Manager di Google Italia. “I rischi digitali sono trasversali e il loro superamento impone di assumere una visione di insieme e una collaborazione tra tutti. L’Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale ha fatto di questa collaborazione il perno centrale della sua azione, per rendere il Paese più resiliente e innalzarne il livello di cybersicurezza”, commenta il Direttore Generale di Acn, il Prefetto Bruno Frattasi.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: