Notizie locali
[type=TEXT, value=]

Spettacoli

XFactor 13, la catanese Giordana Petralia resta aggrappata al programma con le unghie

Di Redazione
Pubblicità

Come ha detto ieri sera il presentatore di XFactor Alessandro Cattelan, la catanese Giordana Petralia resta aggrappata con le unghie al programma. La musicista etnea (che si è esibita sulle note della nuovissima Highest In The Room di Travis Scott) infatti anche ieri non ha convinto totalmente durante i live ed essendo risultata la meno votati dai telespettatori a casa, è finita per l'ennesima volta allo scontro finale, spuntandola però anche questa volta. Ad uscire sono stati i Sea Words e Giordana non è riuscita a trattenere l'emozione scoppiando in lacrime dalla felicità, anche perché nel prossimo live i concorrenti porteranno il loro inedito.

Prosegue invece senza intoppi il cammino dell'altro catanese, Nicola Cavallaro, che ha portato sul palco di X Factor un brano energico di denuncia, 90MIN di Salmo. Nonostante qualche critica dei giudici Samuel, Malika Ayane e Sfera Ebbasta, supera tranquillamente lo scoglio del televoto e passa al quinto live.

Bene anche i Booda, come al solito dominatori del palco: la band in cui suona la bassista siracusana Federica Buda con M.I.L.F. $ di Fergie è stata protagonista di una scatenata esibizione su un pezzo super pop che gli è valsa l'apprezzamento del pubblico e dei giudici.

Ecco il video pubblicato sul canale Youtube di X Factor.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità