home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Duplice omicidio Vecchio-Rovetta, Gip si riserva su inchiesta

I familiari dei due imprenditori, uccisi 27 anni vicino alle Acciaierie Megara, nella zona industriale di Catania si sono opposti alla richiesta di archiviazione

Duplice omicidio Vecchio-Rovetta, Gip si riserva su inchiesta

CATANIA - I famigliari degli imprenditori Alessandro Rovetta, 37 anni, e Francesco Vecchio, 52, uccisi la sera del 31 ottobre 1990 nella sede della loro impresa, le "Acciaierie Megara" nella zona industriale di Catania, si sono opposti alla richiesta di archiviazione dell’inchiesta, contro ignoti, sul duplice omicidio, avanzata dalla Procura. I loro legali hanno indicato alcuni approfondimenti investigativi da seguire che sposterebbero mandanti e movente dell’agguato a Palermo, dove negli anni Cinquanta l’azienda aprì la sua prima sede. Per questo hanno chiesto che siano sentiti alcuni pentiti di Cosa nostra palermitana. Il presidente dell’ufficio del Gip di Catania, Nunzio Sarpietro, si è riservato la decisione. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO