Notizie locali
Pubblicità

Italia

Fabio Volo, rubano la sua "vespetta" e lui si rivolge ai ladri: "Sarei felice di ricomprarla"

La denuncia sui social: "Siamo stati insieme per quasi trent'anni. Quanti ricordi insieme, quanta leggerezza mi ha regalato"

Di Redazione

"Siamo stati insieme per quasi trent'anni. Brescia, Riccione, Barcellona, Puglia, Milano. Quanti ricordi insieme, quanta leggerezza mi ha regalato".

Pubblicità

Con queste parole Fabio Volo ha dato l'addio alla sua "cara vespetta". Di colore rosso, immortalata in una foto con l'attore e scrittore sul social, gli è stata da poco rubata.

"Sapevo che a Milano prima o poi qualcuno ti avrebbe rubata ma non potevo chiuderti in un garage e passare ogni tanto a salutarti - scrive - noi abbiamo vissuto per quanto abbiamo potuto. Grazie amica mia indimenticabile". L’artista rivolge anche un messaggio "ai due ragazzi che l'hanno rubata e che si vedono nelle telecamere di sorveglianza: se per caso vedete questo post - dice rivolgendosi agli autori del furto - io sarei felice di ricomprarla. Spero non la smontiate e vendiate a pezzi. Non vi racconto l’umiliazione della denuncia e della procedura perché non mi interessano le polemiche. Nel mondo ci sono problemi reali questa è solo una seccatura e un piccolo dolore, perché ero molto affezionato".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: