Notizie locali
Pubblicità

Politica

Corrao (M5S): «Ippolito scriveva ai farmacisti per chiedere voti ai pazienti»

Di Redazione

E’ polemica su una lettera che Mariella Ippolito, assessore regionale in pectore della Giunta Musumeci ha spedito nella qualita di presidente Federfarma di Caltanissetta ai suoi colleghi prima delle elezioni regionali. Il caso è stato sollevato dall’europarlamentare del Movimento 5 Stelle Ignazio Corrao che ha postato sul suo blog la lettera nella quale chiede ai colleghi di Federfarma di indicare la sua candidatura anche ai pazienti.

“Non è una fake news – scrive Corrao - ma il modo attraverso il quale Mariella Ippolito chiedeva voti ai pazienti delle farmacie. Pratica spregevole ma che nella Sicilia ai tempi di Musumeci viene premiata con un assessorato. Sembrerebbe inoltre che l’assessorato previsto per Mariella Ippolito sia quello ai servizi sociali. Tutto in perfetta continuità con il suo predecessore Gianluca Miccichè insomma, colui che chiedeva “aiuto” ai fratelli Pellegrino”.

“Dobbiamo essere orgogliosi di non essere come loro – ha aggiunto Corrao -. Fieri di non rubare i soldi della formazione professionale per gestire consenso, di non comprare i voti a 50 euro o di non falsificare documenti per rubare i soldi della Pac. Dobbiamo essere fieri di combatterli e convincere sempre più gente ad aiutarci per sc1onfiggerli. La motivazione di non lasciare il nostro futuro in mano a questo squallido sistema deve essere la nostra stella polare”.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA