Notizie locali
Pubblicità

Società

Il "piemontese" Flebs è il "miglior speaker" d'Italia: sul podio anche un catanese

 Simone Lemmo, di Radio Zammù, è stato autore di un’ottima performance sin dalle fasi eliminatorie della "challenge"

Di Redazione

E’ Marco Fleba, giovane speaker di 6023, la radio dell’Università del Piemonte orientale, la miglior "voce" del 2022. "Flebs" come lo chiamano i suoi colleghi, si è aggiudicato sul filo di lana la "Speaker challange" del Festival delle Radio universitarie, superando Aurora Simionato di Cube Radio, l’emittente dell’Istituto universitario salesiano di Venezia, al termine di un’agguerrita fase finale nella quale i concorrenti si sono cimentati con vari ‘esercizi’ e simulazioni di conduzione radiofonica orchestrati da Claudio Pavese e Cecilia Passarella. Sul podio anche il catanese Simone Lemmo, di Radio Zammù, autore di un’ottima performance sin dalle fasi eliminatorie della ‘challenge’, e la napoletana Miriam Russo, speaker della ‘redazione condivisa’ CineUni, rientrati fra i primi quattro.

Pubblicità

Venerdì sera, sul palco del Centro universitario teatrale in piazza Università, gremito e ‘caldo’ come uno stadio, è stato assegnato anche il riconoscimento per il miglior programma radiofonico universitario dell’anno, andato al ‘format’ “Dietro le quinte” di Unica Radio, emittente cagliaritana. I vertici di RadUni, l’associazione dei media universitari – Marco Napoleoni, Davide Farinetti, Nicola Carmignani, Francesco Scarfone – hanno inoltre consegnato le targhe degli anni precedenti, che non erano state assegnate a causa dello stop dovuto alla pandemia. Nel 2020 il miglior programma è stato “Musica libera” di Radio 6023, il premio del pubblico è andato a “Soraya – la radio si racconta” di F2 Radio Lab (Università Federico II di Napoli). Nel 2021 ancora F2 Radio Lab si aggiudica l’alloro con “La straordinaria e contorta vita di uno studente”, mentre il premio del pubblico va a “Le ragazze stanno bene” di Radio Sapienza.

La ‘Speaker challenge’ è stata il culmine della seconda giornata del Festival delle Radio Universitarie ospitato dall’Università di Catania e organizzato insieme con RadUni e Radio Zammù, nel corso della quale si sono svolti tre workshop sulla conduzione radiofonica con Claudio Pavese, conduttore di M2O, sulle carriere in radio con la speaker di Radio Capital Stefania Tringali, sulla sostenibilità promossa attraverso i media, con lo speaker di RTL 102,5 Angelo Di Benedetto e il giornalista Stefano Rossini, un incontro con la giovane attrice palermitana Denise Sardisco, intervistata dalla redazione di CineUni. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA