Notizie locali
Pubblicità

Sport

Florenzi: "Uscita dai Mondiali è ancora difficile da capire"

'Mi sono convinto che tutte le sfide vanno giocate come finali'

Di Redazione

ROMA, 28 MAG - "L'esclusione dai Mondiali? Il calcio insegna che nessuna partita è scontata, questo è l'insegnamento che mi porterò dietro!. Così Alessandro Florenzi, parlando da Coverciano, dove si trova da ieri in ritiro per preparare i prossimi impegni della Nazionale, la sfida contro l'Argentina a Wembley e quelle della Nations League. "Fossimo usciti a marzo in un'ipotetica finale contro il Portogallo sarebbe stato diverso, con tutto il rispetto per la Macedonia che non è al nostro livello - ha proseguito il jolly -. Dopo quella sconfitta ho più che mai capito che tutte le partite vanno giocate come fossero finali. Anche se poi a Palermo quella sera l'abbiamo giocata, facendo 50 tiri, mentre a loro ne è bastato uno per segnare... Ancora oggi è difficile da capire perché siamo usciti, durante le qualificazioni abbiamo creato tanto, purtroppo senza concretizzare. Non ho rimpianti per il gioco espresso, ma per aver fatto un gol in meno degli avversari".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: