Notizie locali
Pubblicità

Agrigento

Sequestro preventivo ad un imprenditore di 100mila euro

Si tratta di Angelo Lanzone, 55 anni, già rinviato a giudizio per evasione fiscale

Di Gaetano Ravanà

Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Agrigento, Micaela Raimondo, accogliendo quanto proposto dal procuratore reggente, Salvatore Vella, ha disposto il sequestro preventivo di beni per 100mila euro a carico di un imprenditore di Licata, Angelo Lanzone, 55 anni, titolare di una impresa di agenti di commercio, già rinviato a giudizio per evasione fiscale. La Guardia di Finanza di Licata, coordinata dal capitano Federico Giombetti, che ha sostenuto le indagini, ha congelato i conti dell’imputato recuperando parte delle somme presunto oggetto di reato.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA