Notizie locali
Pubblicità

Economia

Borsa: Europa prosegue negativa, peggiora Milano -1%

In calo energia e banche. L'euro si indebolisce sul dollaro

Di Redazione

MILANO, 26 LUG - Le Borse europee proseguono in terreno negativo con Milano (-1%) che indossa la maglia nera tra i listini del Vecchio continente. Mentre muove i primi passi la stagione delle trimestrali, i mercati attendono le decisioni della Fed che saranno annunciate domani sul fronte della politica monetaria. L'euro continua a indebolirsi sul dollaro a 1,0146. Lo stoxx 600 cede lo 0,1%. In flessione Francoforte (-0,8%), Parigi e Madrid (-0,4%) mentre è in controtendenza Londra (+0,5%). Sui listini pesa il comparto immobiliare (-1,2%), le auto (-2%) e le banche (-0,5%). Corre l'energia (+1,5%), con il prezzo del petrolio che torna ad alzare la testa. Il Wti sale a 98,13 dollari al barile (+1,4%) e il brent a 106 dollari (+1,3%). Poco mosse le utility (-0,09%), con il gas che ad Amsterdam balza a 197 euro al megawattora per poi ripiegare a 193 euro. Debole l'oro che scende a 1.711 dollari l'oncia (-0,1%) mentre l'argento è in lieve rialzo a 18,52 dollari (+0,5%). A Piazza Affari soffrono le banche mentre lo spread tra Btp e Bund sale a 231 punti con il rendimento del decennale italiano al 3,25%. Tra gli istituti di credito sono in calo Bper (-2,2%), Banco Bpm (-2%), Intesa (-1,5%) e Unicredit (-1,1%). Bene i titoli legati all'energia con Eni (+0,5%), Tenaris (+0,1%) mentre scende Saipem (-0,3%). In luce Italgas (+1,1%), dopo i conti dei primi sei mesi.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: