Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Bosnia: Gay Pride a Sarajevo, festa e musica

Ma anche slogan omofobi, nessun incidente

Di Redazione

(ANSAmed) - BELGRADO, 25 GIU - A Sarajevo si è svolto oggi in un'atmosfera di festa il Gay Pride, il terzo finora nella capitale bosniaca la cui popolazione è in larga parte musulmana. Accompagnato da musica, palloncini e bandiere arcobaleno del movimento Lgbti, il corteo - riferiscono i media regionali - ha attraversato il centro della città, dal monumento al milite ignoto, attraverso il Viale Maresciallo Tito fino al Museo storico, dove su un palco sono intervenuti gli organizzatori a sostegno di una società tollerante e libera, dei diritti degli omosessuali e contro ogni forma di odio e discriminazione. 'Il nostro amore non è peccato', 'Ho diritto a una vita senza violenza', La famiglie è là dove c'è l'amore' - questi alcuni degli slogan mostrati su cartelli e striscioni. La manifestazione è stata accompagnata da un massiccio schieramento di poliziotti, e non si sono registrati incidenti, anche se lungo il percorso del corteo sono stati notati numerosi volantini adesivi con slogan omofobi e offensivi, come 'Ecco la parata dei pazienti'. (ANSAmed).

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: