Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Giornalista russa no-war, temo per me e i miei figli

Prima intervista dopo irruzione in studio a principale tv russa

Di Redazione

ROMA, 16 MAR - Sono spaventata per la mia sicurezza e quella dei miei figli. Lo ha detto Marina Oysyannikova nella sua prima intervista dopo l'irruzione anti-guerra in diretta nello studio di Channel One, la principale emittente di stato della Russia. La producer, che è stata trattenuta 14 ore dalle autorità e poi sanzionata, ha spiegato - riferisce Sky citando una sua intervista alla Reuters - che non ha intenzione di lasciare la Russia. Oysyannikova ha aggiunto di sperare di non incorrere in una incriminazione per la sua protesta.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA