home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Regionali, Giorgia Meloni in Sicilia cerca soluzioni per vincere

«Ai siciliani dico salvatevi». La leader di Fratelli d'Italia è stata in alcune città tra cui Catania in vista delle prossime elezioni. «Stiamo valutando la scelta migliore per questa terra».

Regionali, Giorgia Meloni in Sicilia cerca soluzioni per vincere

Giorgia Meloni, leader Fratelli d'Italia

CATANIA - «Noi lavoriamo per vincere e stiamo valutando quale possa essere la scelta migliore per dare alla Sicilia un governo che non sia la sinistra inconcludente di Crocetta o la sinistra ancora più inconcludente del Movimento 5 Stelle, io sono romana e dico ai siciliani salvatevi». Lo ha affermato la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, a Catania, prima di una serie di incontri che avrà nell’isola.


«A Catania poi - ha aggiunto - accadono cose curiosissime: recentemente è stato ospitato un convegno in Municipio per convincere gli imprenditori ad investire a Malta. Dobbiamo lavorare per dare alla Sicilia un governo che faccia gli interessi della Sicilia, sia a Catania che alla Regione». «Siamo fieri - ha sottolineato Giorgia Meloni - di essere la prima forza d’opposizione a Bianco che è uno dei principali sostenitori dell’accoglienza infinita, fra quelli che hanno favorito la trasformazione dei B&b in centri per l’accoglienza, fra quelli che sostengono questa genialata dei permessi temporanei, così nel frattempo l’Europa chiude Schengen e non potranno girare gli italiani». 

VIDEO

«Per noi con il partito d’Alfano è stato sempre piuttosto difficile trovare degli accordi. In alcuni casi, in altre regioni d’Italia si sono trovate intese con liste civiche che erano anche ispirate ai movimenti e ciò rende la cosa più gestibile, ma con Ap è abbastanza complesso». Alla domanda se questo è un no ad Ap, la leader di Fdi ha risposto: «Cerchiamo una coalizione per vincere, ma con Ap è difficile, poi valuteremo cosa è utile per vincere». Sulle prossime elezioni regionali in Sicilia, Giorgia Meloni ha aggiunto che «non ci sono sviluppi ulteriori sulla candidatura del centrodestra. Noi abbiamo sempre detto che Nello Musumeci è un buon candidato, ma bisogna capire se che può vincere» perché, ha sottolineato, «l'obiettivo è avere una coalizione che possa ragionevolmente battere i competitori». 

E sulla questione migranti: «Il governo italiano si sta facendo ridere in faccia per l’assoluta incapacità di governare questo fenomeno. Ma anche perché c'è dietro un disegno non di solidarietà» ha proseguito Giorgia Meloni ad Augusta.
«La ragione per cui in Italia si fanno entrare migliaia di migranti clandestini è che quella gente disperata, manodopera a basso costo, serve agli amici del governo Renzi a rivedere a ribasso i diritti dei lavoratori - sostiene Meloni - Se fosse stata solidarietà non si sarebbero fatte "mangiare" le cooperative amiche del governo per qualche anno. E’ stata una proposta di Fratelli Italia a impedire che si potesse continuasse a lucrare. Basta pensare che fino a quando noi non abbiamo fatto approvare la 'taglia business' le cooperative che gestivano l’accoglienza non dovevano rendicontare come spendevano i soldi che prendevano dallo Stato italiano».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa