Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Buoni spesa oltre al reddito di cittadinanza: denunciati nel Palermitano

Tre nuclei familiari di Castelbuono avevano presentato la richiesta dell’ulteriore sussidio senza averne diritto: sono stati scoperti e denunciati dagli uomini della guardia di finanza di Cefalù

Di Redazione

Oltre a percepire il reddito di cittadinanza hanno fatto richiesta dei buoni spesa concessi dai comuni durante i mesi della pandemia per sostenere le famiglie disagiate. Tre nuclei familiari di Castelbuono (Palermo) che hanno presentato la richiesta dell’ulteriore sussidio senza averne diritto sono stati scoperti e denunciati dagli uomini della guardia di finanza di Cefalù che hanno incrociato le richieste nelle banche dati a disposizione dei baschi verdi. Secondo gli investigatori, infatti, nell’istanza di accesso non era stato scritto che già i richiedenti beneficiavano di altre forme di sostegno economico: reddito di emergenza o reddito di cittadinanza. Di conseguenza alle autocertificazioni mancavano i requisiti previsti nel bando. I tre nuclei familiari sono stati quindi segnalati per il recupero delle somme già erogate, complessivamente circa 3 mila euro. Prevista anche una multa di tre volte la somma indebitamente percepita. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: