Notizie locali
Pubblicità

Agrigento

Nuovo sindacato lavoratori italiani, Giuseppe Bosciglio eletto segretario provinciale di Agrigento

La nuova confederazione sindacale è nata circa tre anni fa dall’unione di un folto gruppo di sindacalisti provenienti da tutte le regioni d’Italia e con alle spalle una trentennale esperienza maturata in altri sindacati confederali

Di Gaetano Ravanà

La Segreteria generale del Nuovo Sindacato Lavoratori Italiani, ha ratificato la nomina di Giuseppe Bosciglio, a Segretario provinciale di Agrigento del nuovo sindacato.

Pubblicità

Bosciglio è stato scelto per rappresentare nella provincia agrigentina la nuova confederazione sindacale nata circa tre anni fa dall’unione di un folto gruppo di sindacalisti provenienti da tutte le regioni d’Italia e con alle spalle una trentennale esperienza maturata in altri sindacati confederali.

“LI” (questa è la sigla del nuovo sindacato), nasce dall’esigenza di svincolarsi dalle vecchie e logore logiche di appartenenza politica e di partito con il solo scopo di essere al servizio dei lavoratori ridando dignità al vero sindacalismo autonomo.

“Bosciglio - si legge in una nota stampa - rappresenta una forza giovane alla guida del sindacato”. Il sindacato “LI” conta più di 80 sedi in tutta Italia, ed è una confederazione sindacale composta da circa sedici federazioni di categoria: funzione pubblica, scuola, autonomie locali, metalmeccanici, vigili del fuoco, trasporti, lavoratori agricoli e forestali, terziario, credito e assicurazioni, agroalimentari, postali, pensionati, consorzi di bonifica, sicurezza civile, edilizia, igiene ambientale".

“LI” si distingue inoltre per la qualità, la professionalità e la gratuità nell’erogare un gran numero di servizi a supporto dei lavoratori iscritti: caf, patronato, tutela dei consumatori, ufficio vertenze, ufficio legale e formazione professionale.

La sede provinciale è ad Agrigento in Via Diodoro Siculo 1, altre segreterie territoriali e zonali sono dislocate in tutto il territorio provinciale: Agrigento, Canicattì, Burgio, Cianciana, Ribera, Favara, Licata, Lampedusa, Raffadali, Aragona.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA