Notizie locali
Pubblicità

Gallery

Tifo per Fiamingo, Nibali e Caruso

In gara i primi dei 19 siciliani in azzurro a Tokyo: comincia alle 2,55 la spadista etnea argento a Rio 2016 e alle 4 via alla prova in linea di ciclismo con i due straordinari campioni siciliani

Di Lorenzo Magrì
Pubblicità

Stanotte c'è da puntare la sveglia, alle 2.55 per l'esordio della prima siciliana ai Giochi di Tokyo. Toccherà infatti alla catanese Rossella Fiamingo, doppio oro iridato e argento ai Giochi di Rio 2016, andare in pedana nei sedicesimi del torneo di spada individuale nin una sorta di derby contro Nathalie Moellhausen, italiana con cittadinanza brasiliana, che difende appunto i colori verdeoro dal 2013, mentre alle 4 scatterà la gara in linea di ciclismo e nel gruppo dei cinque azzurri selezionati dal ct Cassani ci saranno due formidabili campioni siciliani: il messinese Vincenzo Nibali e il ragusano Damiano Caruso.

<Dopo una lunghissima e interminabile preparazione - ci dice alla vigilia dell’esordio olimpico Rossella Fiamingo, 30 anni compiuti lo scorso 14 luglio - siamo finalmente pronti e preparati ad affrontare e onorare la gara. Non voglio pensare alla finale del 2016 dove conducevo 11-7 contro l'ungherese Emese Szasz e poi perso col punteggio di 15-13. Quella medaglia sul momento aveva avuto il sapore di un oro perso, però dopo ho fatto festa perchè alla fine è stato un argento vinto e alla vigilia avrei messo la firma su un secondo posto.Adesso andrò in pedana a Tokyo da outsider perchè arrivo come altre atlete con poche gare e il lungo stop per il lockdown ha sicuramente creato non pochi problemi a tutti noi».

Dalla passione per il pianoforte trasmessa da mamma Tella con un diploma al conservatorio, una laurea in dietistica conseguita nel pieno della pandemia del Covid-19, ma ormai da 23 anni (ha cominciato a 7 anni col maestro Sperlinga) la pedana è la sua passione: «La scherma è al primo posto nella mia vita» e in pedana a Tokyo vuole continuare a stupire prima nella prova individuale e poi nella prova a squadra che l’Italspada donne comincerà martedì prossimo incrociando le spadiste russe in Giappone senza bandiera.

Sempre per la scherma domani toccherà ai due acesi Enrico Garozzo e Marco Fichera fare il loro esordio nel torneo individuale e al femminile toccherà alle fiorettiste azzurre con in testa Alice Volpi che è la fidanzata di Daniele Garozzo il campione olimpico in carica del fioretto che farà il suo esordio lunedì.

I SICILIANI AI GIOCHI DI TOKYO. Ecco tutti i siciliani che fino all'8 agosto saranno impegnati ai Giochi di Tokyo.

ATLETICA: Alice Mangione, Giuseppe Leonardi, Filippo Randazzo, Antonio Infantino, Ala e Osama Zoghlami.

CANOA: Samuele Burgo.

CICLISMO: Vincenzo Nibali e Damiano Caruso.

KARATE: Luigi Busà.

PESI: Nino Pizzolato.

SCHERMA: Giorgio Avola, Daniele Garozzo, Enrico Garozzo, Marco Fichera, Rossella Fiamingo, Alberta Santuccio.

SKATEBOARDING: Alessandro Mazzara.

VOLLEY: Miriam Sylla.

 

Approfondimenti sul giornale in edicola

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità
Di più su questi argomenti: