Notizie locali
Pubblicità

Catania

Grammichele, sequestrano e picchiano un anziano per rapinarlo: arrestati due balordi

Di Redazione

Hanno sequestrato e picchiato selvaggiamente a calci e pugni un pensionato per rapinarlo. Ma i due giovani autori sono stati indentificati e fermati dai carabinieri.

Pubblicità

I militari della Compagnia di Caltagirone insieme ai colleghi della Stazione di Grammichele coordinati dalla Procura di Caltagirone, hanno sottoposto a fermo d’indiziato di delitto Gianpaolo Di Stefano di 22 anni e Agrippino Leandro Strani di 23 anni, tutti e due di Grammichele con l’accusa di tentata rapina aggravata, sequestro di persona aggravato e lesioni personali aggravate in concorso.

GUARDA LA FOTOGALLERY

VIDEO: LE FASI DEL SEQUESTRO

I due lo scorso 4 dicembre intorno alle 5 del mattino hanno bloccato un pensionato di 69 anni mentre si trovava in Piazza Dante costringendolo ad accompagnarli nella sua abitazione dove è stato ripetutamente picchiato al fine di farsi consegnare il denaro di cui credevano disponesse mettendo a soqquadro tutta la casa, senza poi portar via nulla e darsi alla fuga.

Dopo un’approfondita attività di sopralluogo a cura di personale della Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale di Catania, sono state visionate le telecamere dei circuiti di videosorveglianza in grado di riprendere le fasi iniziali dell’efferato reato e successivamente è stata effettuata una perquisizione nell’abitazione dei due indagati.

La vittima è stata trasportata all’ospedale Garibaldi di Catania dove è tuttora ricoverata in gravi condizioni in rianimazione e in prognosi riservata. I due sono stati rinchiusi nel carcere di Caltagirone.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA