Notizie locali
Pubblicità

Siracusa

Due scafisti egiziani fermati dopo sbarco ad Augusta

L' accusa per i due è di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina

Di Redazione

Gli agenti della squadra mobile di Siracusa hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto due egiziani, di 30 e di 28 anni, con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Le indagini sono scattate dopo lo sbarco, avvenuto ieri al porto commerciale di Augusta, di 26 extracomunitari partiti dalla Libia il 22 giugno scorso a bordo di una piccola imbarcazione, sulla quale hanno viaggiato fino al pomeriggio di venerdì scorso quando sono stati soccorsi da un pattugliatore della Guardia di Finanza e da una motovedetta della Capitaneria di porto a circa 45 miglia dal porto di Augusta. I due egiziani, secondo le testimonianze raccolte dagli investigatori, si alternavano alla guida dell’imbarcazione.  
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: