Pubblicato: 04/05/2011
Palermo
Asp, gita in barca a vela per sei ragazzi in cura
PALERMO - Un'esperienza in barca a vela nel Golfo di Palermo per 6 ragazzi in cura nel centro diurno adolescenti dell'Asp di Palermo. L'iniziativa, che rientra nell'ambito delle attività riabilitative della struttura, è stata realizzata dall'Azienda sanitaria territoriale in collaborazione con la Cooperativa "Il Canto di Los" (convenzionata con il Comune di Palermo) e grazie alla disponibilità  dello skipper professionista, Andrea Di Mauro, titolare della ditta di charter velico Eurosail.

La gita è in programma domani. I minori saranno accompagnati da due operatori della Neuropsichiatria dell'Infanzia e dell'Adolescenza dell'Asp, Caterina Scozzari (neuropsichiatra infantile) e Maria Di Filippo (assistente sociale) e da Daniela di Mauro (danza movimento terapeuta della Cooperativa "Il Canto di Los").

Il programma prevede alle 16 la partenza dal molo della "Cala", un reportage fotografico della costa, la conoscenza delle peculiarità e degli strumenti della navigazione a vela e la sperimentazione di piccole manovre. Il rientro al porto è in programma alle 18.30.

"Il Centro Diurno per Adolescenti entro l'estate sarà trasformato in una struttura semiresidenziale per 10 adolescenti - ha spiegato il Direttore generale dell'Asp di Palermo, Salvatore Cirignotta - si stanno completando anche i lavori per un Centro residenziale che ospiterà 10 ragazzi".

L'ingresso nel centro residenziale avverrà attraverso le unità operative di Neuropsichiatria infantili o per decreto del Tribunale dei Minori.